LRE e Animatori digitali per il PNSD

LRE e Animatori digitali per il PNSD


Ricevo da molti Istituti italiani richieste in merito a questa novità.Chi è e cosa fa l’ANIMATORE DIGITALE? C’entra con la Robiotica Educativa e i LRE?  CERTAMENTE, perchè

  1. la ROBOTICA come ogni tecnologia può essere strumento di impiego intelligente del tempo libero e – anche – delle iniziative di scuola aperta a cui il MIUR fa richiamo nella nota (*) prot. 17791 del 19/11/2015
  2. non bisogna però confondere l’ANIMATORE con il CONDUTTORE LRE.
    1. l’ANIMATORE “intrattiene”, anima, organizza e cura OCCASIONI INFORMALI di impiego intelligente del TEMPO LIBERO
    2. il  CONDUTTORE LRE è un INSEGNANTE che utilizza un METODO DIDATTICO LABORATORIALE – la RE – Robotica Educativa per l’appunto – finalizzato agli APPRENDIMENTI 
  3. nel mio Istituto ho diramato   una CIRCOLARE (**) 

    per ricevere le candidature di chi ritiene di avere le attitudini e la disponibilità richiamate nella Nota MIUR. La procedura “ai sensi norme vigenti” è ispirata a quella della individuazione Figure strumentali, fermo restando che una FS non ha di solito tra i compiti funzioni di “animazione”, e quindi ritengo importante DISTINGUERE i due ruoli nell’organigramma di Istituto. Ma è bene che i candidati si dichiarino, aiutando lo staff di presidenza nell’individuazione dell’ANIMATORE DIGITALE per il prossimo triennio.

L’innovazione non è facile da gestire, e tutti rischiamo di sbagliare. Anche questo approccio ha punti deboli. Lo pubblico solo per dare un n riferimento (da seguire o negare, fa nulla) a chi oggi mio scrive o chiama al telefono.

Spero così di rispondere a tutti. Grazie

unitoLRE
prof. Giovanni Marcianò
Docente a contratto
Università degli Studi di Torino
Dip. di Filosofia e Scienze della Formazione
Laboratorio di Robotica educativa


(*)  COINVOLGIMENTO DELLA COMUNITA’ SCOLASTICA: favorire la partecipazione e
stimolare il protagonismo degli studenti nell’organizzazione di workshop e altre attività,
anche strutturate, sui temi del PNSD, anche attraverso momenti formativi aperti alle
famiglie e ad altri attori del territorio, per la realizzazione di una cultura digitale condivisa;
3) CREAZIONE DI SOLUZIONI INNOVATIVE: individuare soluzioni metodologiche e
tecnologiche sostenibili da diffondere all’interno degli ambienti della scuola (es. uso di
particolari strumenti per la didattica di cui la scuola si è dotata; la pratica di una
metodologia comune; informazione su innovazioni esistenti in altre scuole; un
laboratorio di coding per tutti gli studenti), coerenti con l’analisi dei fabbisogni della
scuola stessa, anche in sinergia con attività di assistenza tecnica condotta da altre figure.

(**) Circolare n ….
OGGETTO:  Individuazione degli animatori digitali (Rif. Nota MIUR prot. AOODGEFID 17791 del 19/11/2015)
Il Dirigente informa che con la Nota sopra citata il MIUR chiede alle Istituzioni scolastiche l’individuazione di un “animatore digitale che possa favorire il processo di digitalizzazione delle scuole nonché diffondere le politiche legate all’innovazione didattica attraverso azioni di accompagnamento e di sostegno sul territorio del Piano Nazionale Scuola digitale”,
L’individuazione va realizzata sulla base della normativa vigente tra i docenti di ruolo, deve essere una figura con spiccate capacità organizzative che, per un triennio, sia in grado di stimolare l’interesse di tutto il personale scolastico e di coinvolgere l’intera comunità che ruota intorno alla propria scuola.
Si richiede pertanto a tutti i docenti in possesso di titoli valutabili relativi al profilo sopra indicato di presentare entro e non oltre il 7 dicembre 2015 via mail con OGGETTO – CANDIDATURA A ANIMATORE DIGITALE indirizzata  a:  …..
la propria segnalazione riportante:

  • I propri titoli e esperienze;
  • Intendimenti e progettualità che intenderebbe avviare e curare  (10 righe);
  • Esplicita  disponibilità a svolgere i suddetti compiti per il triennio 2015-2018.

.I candidati che inoltreranno la segnalazione sono convocati presso  l’Ufficio del Dirigente scolastico  in data…..